Abu'l-Fadl

Mírzá Muḥammad (in Arabo: مرزا أبو الفاضي), o Mírzá Abu'l-Fadl-i-Gulpáygání (1844-1914) è stato il primo studioso Bahá'í che aiutò la diffusione della Fede Bahá'í in Egitto, Turkmenistan e Stati Uniti. E’ stato uno dei pochi Apostoli di Bahá'u’lláh che non incontrò mai Bahá'u’lláh. Il suo nome era Muhammad, ma scelse per sé stesso lo pseudonimo Abu'l-Fadl (progenitore della virtù), `Abdu'l-Bahá lo chiamava frequentemente Abu'l-Fada'il (progenitore delle virtù). [1]

I primi anni della sua vita.
Mírzá Abu'l-Fadl nacque in un villaggio vicino a Gulpaygan (Iran ) nei mesi di giugno o luglio del 1844. La sua famiglia aveva prominenti studiosi e religiosi del villaggio; suo padre, Mirza Muhammad Rida Shari`atmadar, era un leader religioso e sua madre, Sharafu'n-Nisa, era parente del leader della preghiera della città. Abu'l-Fadl completò la sua istruzione preliminare in Gulpaygan, e poi successivamente andò ad Arak, Karbala e Najaf a continuare la sua istruzione.
Nel 1868 si recò ad Isfahan per studiare scienze islamiche in una delle università religiose nella città; gli fu data una stanza vicino ad uno dei leader della preghiera, l’ Imam-Jum`ih, Sayyid Muhammad Sultanu'l - `Ulama che era amico di suo padre. Abu'l-Fadl rimase all'università per tre anni, divenendo molto dotto in molti rami della conoscenza. Il padre di Abu'l-Fadl morì nell’ inverno del 1871, e dopo la sua morte, I fratelli di Abu'l-Fadl intrigarono contro di lui e s’impossessarono di tutta l’ eredità paterna (1).
Nell’ ottobre del 1873, Mírzá Abu'l-Fadl fu invitato a Tehran ad insegnare Kalam, la teologia speculativa, alla Madrasih Hakim Hashim, una delle università religiose nella città. Durante il periodo di permanenza all' università religiosa, continuò ad approfondirsi sulla filosofia e la filosofia mistica, o Irfan, frequentando le conferenze di Mírzá Abu'l-Hasan Jilvih uno dei principali dotti nel settore. Inoltre durante la sua permanenza alla Madrasih Hakim Hashim, discusse anche di storia della religione con due studiosi buddisti che erano a Tehran nello stesso periodo, e frequentò classi sulla scienza all'università tecnica che era stata fondata dallo Shah. Dopo il breve periodo alla Madrasih Hakim Hashim fu scelto per essere il capo dell’ università religiosa . [1]


Continua a leggere