Cattedra Religioni Comparate

Lo studio delle religioni comparate permette di comprendere l’affermazione di Bahá’u’lláh che la verità religiosa è relativa e non assoluta. Questo studio è quello che deve fare un credente per ricercare e conoscere i vari stadi del messaggio Divino nel tempo.
Dio ha sempre guidato l’uomo nel Suo riconoscimento e con ogni Messaggero Divino ha rivelato parte dei Suoi insegnamenti agli uomini e lo continuerà a fare fino alla fine che non ha fine. Inoltre, questo studio permette al discente di comprendere l’unicità del messaggio di Dio tramite i vari messaggeri e la loro diversità secondo il momento storico in cui sono rivelate.
Si esaminano anche i punti comuni delle varie religioni e i loro principi etico morali. Una massima aurea percorre, quasi negli identici termini, gli scritti monoteistici:” tratta gli altri come vorresti essere trattato tu stesso”, “Non ferire gli altri in modi dai quali anche tu ti sentiresti ferito” , “Quello che ti è odioso, non farlo al tuo prossimo”, “ Buona è soltanto quella natura che non fa agli altri ciò che non è buono per lei”, “ Ciò che volete gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro”, “Non è credente un uomo finchè non desidera per suo fratello quello che desidera per se stesso”.